Intelligenza emotiva guida per genitori: come allenare i propri bimbi

Intelligenza emotiva guida per genitori

 

Intelligenza emotiva guida per genitori: come allenare i propri bimbi

Sono tempi duri per i figli, ma lo sono anche per i genitori. Negli ultimi 10-20 anni, le famiglie hanno vissuto una grande trasformazione della natura dell’infanzia, al punto che da un lato è diventato difficile per i figli imparare le lezioni fondamentali del cuore umano, e dall’altro, si è alzata notevolmente la posta in gioco per i genitori, i quali erano abituati a impartire determinate lezioni, alla propria prole. Oggi tutti i figli, sono molto diversi da come sei tu, genitore, perché il mondo è diverso; ogni adulto deve saper inventare, essere sempre più bravo, insegnare ai propri figli i concetti basilari in campo emotivo e sociale, capacità dettate dall’intelligenza emotiva. Purtroppo i giovani moderni sono scadenti nelle abilità emozionali e sociali, al punto da aver incrementato scontrosità, irritabilità, solitudine, depressione, impulsività e disobbedienza.

Di fronte a queste nuove realtà, ogni genitore che ama i propri figli, deve fare buon uso dei momenti che trascorre con il proprio figlio, assumendo un ruolo attivo e propositivo, perché l’amore, da solo, non è sufficiente ad aiutare coloro che amiamo affinché abbiano una vita migliore e felice.

Allevare i figli comporta vivere in un costante mutamento; devi sapere che i bambini crescono e tu, come genitore, devi continuamente modificare la tua vita per adattarla ai loro bisogni, interessi e capacità. Tuttavia, nonostante ogni cambiamento del/dei tuo/tuoi bimbo/bimbi, qualunque periodo dello sviluppo, ha momenti fondamentali in cui è necessario rafforzare l’intelligenza emotiva di un bambino.

 

 
 

Intelligenza emotiva guida per genitori: le abilità che costruiscono l’intelligenza emotiva

Abbiamo compreso che l’intelligenza emotiva è una abilità importante, che permette di vivere una vita felice. Ora, capiamo nello specifico quali sono le componenti che definiscono questo tipo di intelligenza. Il primo elemento è la conoscenza delle proprie emozioni, ovvero la capacità di autoconsapevolezza. Il secondo elemento è il controllo delle proprie emozioni. La motivazione di se stessi è il terzo elemento, inteso come capacità di dominare le emozioni che viviamo. Il quarto e quinto elemento sono il riconoscimento delle emozioni altrui, chiamato anche capacità empatica e come ultimo la gestione delle relazioni. Queste 5 abilità costituiscono l’ Intelligenza emotiva guida per genitori. Ricorda che questo tipo di intelligenza, correlata alle emozioni, costituisce la componente fondamentale della vita di ognuno di noi, in quanto può essere la più utile risorsa da utilizzare per migliorare il rendimento, la produttività, l’efficienza e la felicità personale. Giorno dopo giorno, pertanto, se vuoi aiutare e allenare fin dai primi mesi di vita tuo figlio, devi imparare alcune piccole e semplici strategie comportamentali per allenarlo. Devi sapere che ogni momento della sua vita ha regole da seguire e specifiche attività da fare. Cerca, nei titoli degli articoli di seguito, la fase in cui il tuo bimbo si trova, leggi l’articolo e metti in atto le magiche strategie descritte. 
Intelligenza emotiva guida per genitori – Dott.ssa Giada Ave Psicologa

 Curare l'ansia San Donà di Piave:
 

 

Dott.ssa
Contattami

Vuoi una consulenza, una informazione, oppure semplicemente salutarmi? Compila il form!

Start typing and press Enter to search

Come curare l'ansia San Donà di PiaveIntelligenza emotiva come allenare tuo figlio