Dipendenza affettiva quando fai la crocerossina in amore

Oggi parliamo di dipendenza affettiva, quando fai la crocerossina in amore.

Fare la crocerossina in amore significa pensare di poter salvare qualcuno attraverso il proprio amore. Peccato che quasi sempre questa visione della coppia, ci porta a soffrire in una relazione.

Significa credere che una persona guarirà dai propri problemi grazie a noi….
Sono molte le donne che vivono relazioni in questo modo, pensando di poter salvare il proprio partner, persona che si trova in uno stato di necessità e che deve essere aiutato.

 

 

Questo tipo di relazione è una relazione codipendente
Relazione codipendente = rapporto basato su una condizione di bisogno.


Uno dei due ha un problema e il codipendente se ne fa carico, impiegando per esso un grande dispendio emotivo, fisico, economico e di tempo.

Quindi, soprattutto alcune donne, hanno l’illusione salvifica che l’altro, grazie a noi, presto o tardi guarirà, non ci tradirà più, inizierà ad amarci come meriteremmo, vivrà una vita sana, ci porterà rispetto, e finalmente avremo trovato il modo migliore per conquistare un uomo.

 

 


 

Dipendenza affettiva:

ti potrebbero essere utili questi altri articoli…

 

dipendenza affettiva

Dipendenza affettiva: quando una persona ti molla

Se stai soffrendo per amore, guarda questo video

Dipendenza affettiva: quando una persona ti molla

Soffro per una persona: perchè soffro e cosa accade secondo la scienza

Superare una rottura, perchè eliminare la persona dai social

 


 

 

Dipendenza affettiva quando fai la crocerossina in amore: 3 info e 3 passi

Basta essere sempre la parte debole in amore.

Oggi voglio spiegarti 3 cose da sapere e 3 cose che devi imparare a fare, se soffri di dipendenza affettiva e quando sai di essere e fare la crocerossina in amore.

 

Da sapere:
1 se fai la crocerossina ti dedichi completamente e solo al tuo compagno
2 sei sempre pronta, nonostante bugie, promesse non mantenute, a ricominciare da capo, a sperare nel cambiamento
3 non tieni conto della realtà, hai un paraocchi e non sei capace di imparare dai tuoi errori

 

LUI/LEI TI HA LASCIATO?

CLICCA QUI E LEGGI L’ANTEPRIMA

 

 

Da fare:
1 inizia a scrivere volta per volta, quante volte hai ricominciato e perdonato, quante volte hai dato fiducia dopo l’ennesima menzogna o delusione e quante volte le cose sono andate veramente in modo diverso e bene.
Scrivilo proprio, carta e penna. Questo ti aiuterà a diventare consapevole di ciò che accade nella tua relazione e della realtà

 

2 il tuo valore non è commisurato da quanto riesci ad aiutare l’altro.

Non sei tu a dover risolvere i suoi problemi, per cui spronalo ad affidarsi ad un professionista, e tu gli starai vicino.
Non avere paura di perdere potere, l’importanza e la centralità che rivesti per il partner, se ti ama resta.

 

3 Sei e ricerchi relazioni codipendenti e fai la crocerossa perchè hai bisogno di sentirti speciale, buona, importante e unica. Hai paura della solitudine, e questo ti porta ad accettare anche ciò che ti fa male. Ricorda, cerchi certezze, rassicurazioni di avere una storia stabile, per questo ricercherai e verrai attratta sempre da uomini disastrosi e bisognosi.
Il loro bisogno di cure è la garanzia che non ti lascerà e che ha bisogno di te.
Questa modalità è una dinamica che si impara e trova le sue origini nella propria storia di vita, soprattutto se hai vissuto genitori con problematiche. Tu non fai altro che rieditare relazioni già vissute nel passato con mamma o papà.

Dott.ssa Ave Giada

 

 

 

Seguimi sul mio canale

 

 

 

 

 

 

0
Conquistare un uomo: non essere una facile. Psicologa Ave. Due cose da sapere se vuoi conquistare un uomo. Non essere facile e non dare...